I 5 dubbi piu’ diffusi di chi compra una rete elettrica

I 5 dubbi piu' diffusi di chi compra una rete elettricaAcquistare una nuova Rete a Doghe Elettrica significa poter contare su uno strumento che migliorerà di certo il nostro comfort ed opererà un piccolo cambiamento nel nostro modo di dormire.

 

Non tutti siamo avvezzi ai cambiamenti, se pur positivi alle volte possono essere fonte di dubbi verso il nuovo prodotto che non conosciamo e su cui inizieremo a trascorrere una buona fetta delle nostre 24 ore.

 

Raccogliamo qui alcune perplessità che ci sono state sottoposte nel corso degli anni offrendo un riscontro professionale. Il formato sarà appunto “D:” domanda, e conseguente “R:” risposta. In fondo a questo articolo sarà anche possibile contribuire con nuove domande eventualmente non presenti in questa lista a cui cercheremo di fornire ulteriori chiarimenti.

 

Le perplessità più diffuse nel passaggio da una Rete Fissa ad una Rete a Doghe Elettriche

 

D: si rischia in qualche modo di prendere la corrente da una Rete Elettrica?

R: normalmente no perchè tutte le componenti meccaniche sono separate elettricamente dalle componenti in tensione, inoltre bisogna considerare che sebbene le reti si alimentino inserendo la spina nella presa di rete a 220Volt questa viene subito ridotta a 24Volt in corrente continua. Sui modelli di punta delle nostre reti della linea Dream-Bed abbiamo predisposto motori di fascia alta già accessoriati con dispositivi di protezione disgiuntori di corrente, basti pensare che il motore doppio utilizzato sui nostri prodotti. In fine la struttura del piano di rete è totalmente in legno, un materiale che non è in grado di condurre corrente elettrica, anzi, la isola.

 

D: è pericoloso movimentare il piano di rete (come per esempio sollevare lo schienale) mentre si è a letto?

R: non è pericoloso, anzi, è molto comodo. Alcune persone, soprattutto di una certa età, non si fidano ad utilizzare la rete elettrica preferendo una più sicura rete a regolazione manuale con lo svantaggio di dover scendere dal letto tutte le volte che bisogna cambiare posizione alle gambe o allo schienale, e non potendo comunque operare le maggiori regolazioni di una rete elettrica. Infatti una rete manuale, rispetto a quella elettrica, si solleva a scatti e solo fino ad un certo punto, inoltre non ha solitamente tutte le sezioni di una rete elettrica. Viceversa la rete elettrica solleva molto di più lo schienale, solleva in maniera più corretta le gambe, ha un movimento fluido e lineare, permette tutte le movimentazioni in maniera più delicata e senza dover spostare la persona dal letto.

 

D: quando una sezione di rete (per esempio lo schienale) è sollevata, se in qualche modo si rompe il meccanismo del motore la può far cadere repentinamente?

R: le nostre reti utilizzano attuatori doppi quindi non possono far cadere le sezioni. Se per esempio il motore dello schienale si dovesse rompere la rete si blocca ma lo schienale non cade perché all’interno è presente una lunga vite senza fine che mantiene in posizione i cursori di spinta. Si tenga comunque presente che i motori che utilizziamo sulle nostre Reti Elettriche sono talmente sovradimensionati che hanno una potenza di circa 4000N per ogni sezione (4000N equivale a circa 407Kg.) ed una massima forza frenante complessiva di 10000N.

 

D: se il motore si dovesse per qualche motivo bloccare non sarebbe più possibile dormire sul letto?

R: per alcune reti elettriche presenti sul mercato questo è vero perchè rimarrebbe tutto bloccato nella posizione in cui si trova, per le nostre reti della linea Dream-Bed non è così. Innanzitutto sono presenti almeno una o due batterie Anti Black-Out  (a secondo dei modelli) che permettono di far tornare il piano di rete in posizione supina di riposo (sdraiata) anche senza corrente, nel caso questo non fosse possibile basta aprire (a mano e con le dovute cautele) gli sportelli posti sopra i motori per sganciarli istantaneamente e liberare il piano di rete che a questo punto tornerà alla posizione sdraiata di riposo. La ri-applicazione del blocco motore (attuatore) sarà altrettanto semplice.

 

D: se nel tempo si dovesse rompere il supporto di una delle doghe rimarrebbe un buco nel piano di rete?

R: forse questa domanda deriva da esperienze con supporti di scarsa qualità, i supporti montati sulle Reti della linea Dream-Bed sono in SBS o in TPEE, materiali che a differenza di altri più economici non si sgretolano e non si sfaldano nel tempo, in ogni caso abbiamo comunque tutti i ricambi.

 

Trovi il testo integrale con l’elenco completo dei suggerimenti nelle dispense gratuite della nostra Guida alle Reti a Doghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attenzione: per poter inviare il tuo commento devi risolvere la seguente operazione matematica (anti-spam) Hai superato il limite di tempo consentito per inserire il codice di controllo. Aggiorna il codice.