Cosa fare quando il letto scricchiola

Il tuo letto scricchiola?

 

Questo nuovo metodo rapido ed efficace, che abbiamo già sperimentato con successo, ti stupirà per la sua semplicità ed eliminerà per sempre gli scricchiolii dal tuo letto.

Comporre un letto matrimoniale tramite due reti singole porta indubbi vantaggi come per esempio una maggiore robustezza della struttura, flessibilità nelle misure, possibilità di cambio di destinazione, riutilizzo, e molto altro.

Rete matrimoniale composto da due reti singole

Durante l’utilizzo del letto ti potrà capitare, seppur raramente, di percepire scricchiolii generati da piccole frizioni tra le due reti affiancate ed unite saldamente con delle fascette. Sappi che  sono causati da micro movimenti delle stesse e originati per esempio da un pavimento che potrebbe risultare non perfettamente in piano (hai presente quando dondola un tavolo o una sedia? Ecco, qualcosa di simile ma molto meno evidente, quasi impercettibile).

 

Gli scricchiolii nascono solitamente di entità trascurabile ma vengono amplificati dalla struttura della rete e quindi percepiti soprattutto durante il sidenzio delle ore notturne.

 

Come puoi risolvere?

 

Far sparire questo tipo di rumori sarà facile e veloce poiché ti basterà semplicemente eliminare la frizione tra le due reti interpomendo dei normalissimi feltrini adesivi, per intenderci come quelli che si mettono sotto le sedie, ne esistono di molti tipi, anche in fogli che potrai ritagliare in strisce con un paio di forbici.

 

Testata Rete a Doghe

Se inoltre le reti fossero dotate di una testata applicata direttamente alla struttura perimetrale, ed anche questa dovesse generare dei rumori, la potrai scollegare ed interporre dei feltrini esattamente come tra le due reti.

 

Dovrai avere un’ulteriore attenzione anche alle viti di montaggio nella struttura perimetrale delle reti in legno che potrebbero essersi leggermente allentate e quindi generare scricchiolii a causa di frizioni causate da micro movimenti delle parti lignee unite tra di loro. Ti basterà stringerle.

 

In conclusione

 

Tieni sempre presente che gli scricchiolii sono generati da piccole frizioni tra due parti adiacenti, se saprai identificare esattamente la loro origine ti sarà facile capire immediatamente se c’è una vite da stringere oppure una frizione da eliminare interponendo un feltrino oppure uno spessore in gomma che potrà venire ricavato, per esempio, da una vecchia camera d’aria. Fai anche attenzione a non stringere troppo le viti che ritieni allentate, se esageri potresti danneggiarle strappandone la filettatura o peggio strappandole dalla parte lignea in cui sono fissate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attenzione: per poter inviare il tuo commento devi risolvere la seguente operazione matematica (anti-spam) Hai superato il limite di tempo consentito per inserire il codice di controllo. Aggiorna il codice.