Cosa fare quando la tua Rete Elettrica a Doghe non funziona più

La tua Rete Elettrica a Doghe non funziona più? Forse non è il caso di allarmarsi, o almeno, non subito.

 

GisgiuntoreIn alcuni (e sottolineo alcuni non in tutti)  attuatori doppi, il motore della rete per intenderci, è presente una sorta di scatoletta collocata sul cavo di alimentazione della rete a 220V.

Questa potrebbe (e sottolineo potrebbe perché non è sempre presente) presentare un tasto di riarmo verde che in alcuni casi può “sganciare” più o meno come succede col salvavita di casa, solo che non è così evidente anche perché il dispositivo si trova quasi sempre sotto al letto.

 

Molti pensano che quella scatoletta si l’alimentatore a bassa tensione del motore, nient’affatto! In realtà è solo un dispositivo di sicurezza chiamato “disgiuntore” (l’alimentatore è interno all’attuatore).

 

Il disgiuntore può disarmarsi e quindi interrompere l’alimentazione al motore della tua rete elettrica a causa di un sovraccarico, oppure per una breve mancanza di corrente.

 

DisgiuntoreQuindi se da un momento all’altro il tuo letto elettrico dovesse smettere inspiegabilmente di funzionare, prima di pensare al peggio, verifica se sulla spina di alimentazione a 220V fosse per presente un disgiuntore con tasto di riarmo (solitamente verde) e senza mai levare la corrente premilo. Ora il circuito sarà nuovamente alimentato e probabilmente il problema sarà risolto.

 

Se viceversa il tasto non fosse presente oppure la pressione dello stesso non sortisse alcun risultato allora forse sarebbe il caso di pensare ad un problema al motore oppure al telecomando.

 

Sulla nostra dispensa n.3 “Guida alla manutenzione delle Reti a Doghe Elettriche” riservata agli iscritti della nostra Newsletter affrontiamo alcuni aspetti tecnici.

 

Nel caso la tua rete a doghe elettrica fosse dotata di disgiuntore ricorda sempre di non fargli prendere colpi poiché è un dispositivo molto delicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attenzione: per poter inviare il tuo commento devi risolvere la seguente operazione matematica (anti-spam) Hai superato il limite di tempo consentito per inserire il codice di controllo. Aggiorna il codice.