Cosa fare quando il Materasso cigola e diventa rumoroso

Materasso a MolleNel cuore della notte percepisci un fastidioso rumore che disturba il tuo sonno ad ogni minimo movimento. Come spesso accade dai subito la colpa al telaio del letto, ma alle volte il rumore può essere causato dal materasso a molle che nel corso del tempo è diventato rumoroso.

 

Quando il materasso invecchia, specie se non è a molle insacchettate e non è mai stato periodicamente ruotato (per garantirne un’usura uniforme), può succedere che le molle inizino a sfregare tra di loro e generino rumori simili a scricchiolii o allo stridio di una porta (se il materasso dovesse fare rumore da nuovo… beh, magari poniamoci delle domande).

 

Il rumore è solitamente localizzato, alcune volte lo si percepisce spostandosi sull’area esterna del materasso, specie quando non è ben centrato sul piano di rete ed il punto d’appoggio risulta sbilanciato.

 

Altre volte viene percepito spostandosi nella zona più centrale, soprattutto se il letto monta una vecchia rete a maglia metallica.

 

In questo caso converrebbe provare a spostare a terra il materasso per verificare che il rumore non provenga dalla rete o che il materasso non cigoli proprio a causa della conformazione concava assunta dalla rete a maglia quando ci sdraiamo sopra. Se così fosse il cigolio può anche venire eliminato, o quantomeno limitato, inserendo tra rete e materasso una tavola in compensato da circa 2 cm. di spessore.

 

Potrebbe anche essere utile provare a capovolgere il materasso sopra-sotto e/o testa-piedi, in alcuni casi il problema del cigolio del materasso potrebbe ridursi.

 

Nell’eventualità in cui questi suggerimenti non fossero serviti a risolvere il problema è ragionevole pensare che il materasso a molle, dopo circa 10 anni di utilizzo, sia arrivato alla fine della sua vita, con diverse molle probabilmente schiacciate o deformate, imbottiture danneggiate, e struttura interna irrigidita e compromessa.

 

Materasso Bioforma in Memory Space a 3 StratiUna soluzione definitiva è senz’altro quella di adottare un materasso con lastra interna in materiale schiumato, eliminando le molle si risolverà definitivamente il problema.

I nuovi prodotti con lastra polifunzionale specializzata a multi strati comformati ergonomicamente (come per esempio il nuovo materasso Bioforma in Memory Space a 3 strati) assicurano una migliore ergonomia e durata nel tempo senza quei fastidiosi scricchiolii che possono sopraggiungere nel corso della notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attenzione: per poter inviare il tuo commento devi risolvere la seguente operazione matematica (anti-spam) Hai superato il limite di tempo consentito per inserire il codice di controllo. Aggiorna il codice.