Letto che cigola? Senti degli scricchiolii notturni? Leggi qui.

Ecco 6 suggerimenti e rimedi per silenziare gli scricchiolii delle doghe rumorose nelle reti letto

 

Cappuccio di Supporto delle Doghe

Muovendosi sul letto nel silenzio notturno potrebbe capitare di percepire scricchiolii più o meno fastidiosi provenienti dalla rete a doghe. Spesso sono rumori appena percepibili o discontinui, ma altre volte le doghe cigolano ed i rumori tendono a diventare più forti e persistenti.

 

Ma perché le doghe del letto cigolano?

 

Capita a volte di acquistare prodotti a buon mercato cercando di risparmiare, che però nel tempo non soddisfano le nostre aspettative. Qual è il risultato? Soldi spesi per avere un prodotto che non è servito a niente e forse ha creato anche qualche problema. Così quando il rumore è forte e continuo possiamo considerare la possibilità di intervenire.

 

Non sempre è possibile localizzare esattamente la provenienza dei rumori in un letto che cigola e non sempre è possibile risolverli, nel caso di rumori persistenti e fastidiosi vi suggeriamo una serie di soluzioni e rimedi che nella maggior parte dei casi potrebbero aiutare a ridurre o eliminare il rumore che costituisce il problema.

 

Consigli tecnici da i nostri professionisti

La sicurezza prima di tutto!

Prima di eseguire qualsiasi intervento “fai da te” è sempre indispensabile proteggersi coi dispositivi di protezione individuale più indicati.

Chi esegue le operazioni presentate su questa pagina è consapevole che lo fa a proprio rischio e pericolo: se non ne siete sicuri, non avete manualità, o in caso di qualsiasi altro dubbio non fatelo!

Onde evitare danni a voi ed alle vostre cose sarà necessario fare intervenire un professionista esperto, in ogni caso non ci assumiamo alcuna responsabilità per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo dei suggerimenti presenti in queste pagine.

 

Ecco i nostri suggerimenti

  • 1) il scricchiolio potrebbe essere provocato dallo sfregamento delle doghe nei supporti (di solito in caucciù) in cui sono infilate, in questo caso sarà necessario estrarle, pulirle con un panno umido, ed applicare un sottilissimo strato di grasso all’interno cappucci in gomma che, soprattutto in caso di prodotti di bassa qualità, potrebbero anche essersi seccati o sfaldati in breve tempo;

 

  • 2) un cigolio potrebbe provenire dalle spine in cui è infilato il supporto (detto anche cappuccio) in gomma delle doghe, generalmente la bassa qualità del prodotto ne accentua gli affetti. E’ necessario pulire le spine e l’interno del cappuccio applicando contestualmente in tutti i luoghi di sfregamento pochissimo grasso per evitare rumori (NB: la quantità di grasso dev’essere piccolissima, basta “sporcare” con un sottilissimo strato di grasso per evitare fuoriuscite che potrebbero sporcare materasso e lenzuola, in caso di dubbi evitare di applicare il grasso, non applicare mai olio);

 

  • 3) uno stridio potrebbe provenire dallo sfregamento delle doghe sui cursori di regolazione della rigidità lombare, anche in questo caso sarà necessario spostare i cursori e pulire le doghe, quando possibile estrarre  il cursore, pulirlo bene, riposizionarlo ed applicare un sottilissimo strato di…  (continua sulle nostre dispense)

 

Trovi il testo integrale con l’elenco completo di tutti i rimedi per eliminare gli scricchiolii sulle Dispense Gratuite della Guida alle Reti a Doghe.

2 commenti su “Letto che cigola? Senti degli scricchiolii notturni? Leggi qui.

  1. Ragazzi non ne posso più! Durante la notte alzandomi spesso e muovendomi spesso questo rumore si sente ogni volta ed è fastidiosissimo, sveglio anche mia figlia che a 7 mesi! Spero con quello che ho letto di risolvere il problema altrimenti andrò dove l’ho comprato, grazie mille per il consiglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attenzione: per poter inviare il tuo commento devi risolvere la seguente operazione matematica (anti-spam) Hai superato il limite di tempo consentito per inserire il codice di controllo. Aggiorna il codice.