Cosa fa la differenza tra le diverse Reti a Doghe Elettriche

Cosa fa la differenza tra le diverse Reti a Doghe Elettriche➤ Spesso ci viene chiesto cosa può fare la differenza tra una Rete a Doghe Motorizzata e l’altra. La percezione comune è che se la rete è costruita in legno di Faggio ed ha un motore europeo allora è buona e non molto diversa da tutte le altre, quindi parte la ricerca del miglior prezzo sulla piazza.

 

Se tutto fosse così semplice

 

Se fosse così semplice anche noi cercheremmo unicamente di realizzare prodotti a prezzi più competitivi possibile, invece perseguiamo il concetto di innovazione, qualità ed affidabilità che non sempre si sposa con il prezzo a buon mercato, ma permette di ottenere un prodotto dotato di tecnologie d’avanguardia e fatto per durare nel tempo piuttosto che per avere solamente un prezzo molto aggressivo. Oggi giorno questo non è un dettaglio così scontato.

 

E’ unicamente una questione di scelte, il prezzo da solo non basta ed il mercato ormai è saturo di prodotti economici, poco durevoli, senza alcuna disponibilità di ricambi o assistenza post vendita, è ora di cambiare ed in molti hanno deciso di farlo con noi.

 

Allora desideriamo dare qualche nostra opinione per fornire uno spunto alle vostre ricerche che devono partire da qui in un’ottica più aperta e meno condizionata dal bombardamento mediatico per poter decifrare i dettagli che fanno la differenza tra un prodotto e l’altro.

 

Analizziamo insieme alcune caratteristiche

 

Innanzitutto il motore non è tutto. Per le nostre Reti a Doghe Elettriche di fascia alta abbiamo scelto la fascia alta di Okin Okimat 8 Memory perché in base alla nostra esperienza li riteniamo ottimi prodotti, tecnologicamente avanzati, e di alta affidabilità, ma esistono anche altri marchi europei che producono motori di grande qualità, inoltre non tutti i motori sono uguali, ci sono quelli di fascia alta e quelli studiati per essere più economici, il funzionamento può essere simile ma naturalmente non possono essere lo stesso identico prodotto.

 

Si consideri che il motore Okimat 8 Memory con telecomando Elegance retroilluminato Wireless è un sitema medicale high-end che viene generalmente montato su reti elettriche di fascia alta dal costo di 3000 Euro e oltre.

 

I motori possono inoltre avere conformazioni diverse, in monoblocco o a pezzi separati, il che può rendere più o meno facile la loro manutenzione. Possono essere dotati o meno di dispositivi di sicurezza sulla corrente a 220V, o di dispositivi anti black-out. Possono avere al loro interno centraline più o meno elaborate che nei modelli più tecnologici possono arrivare ad essere addirittura dotate di microprocessore, ma ci sono pure gli attuatori che al loro interno non hanno neppure una scheda a relè.

 

Altro particolare che può fare la differenza è la sezione della struttura del piano di rete, possiamo essere d’accordo sul discorso della ricerca del Faggio, ma quali sono le misure in spessore (e soprattutto) in altezza delle parti che compongono la struttura portante? Qual’è la loro conformazione?

 

Le doghe ed i loro supporti

 

Le doghe possono avere diverse forme e spessori, siamo proprio sicuri che le doghe in Faggio delle reti siano tutte uguali? Assolutamente no! Esistono doghe con spessori e conformazioni diverse in base alla rigidità che devono avere, al peso che devono sopportare, ed all’ergonomia studiata per il piano di rete.

 

I supporti che sostengono le doghe possono essere realizzati in materiali diversi, più o meno elastici e resistenti, possono essere semplici supporti inseriti nella struttura oppure aerei per ottenere un piano di rete a flessibilità totale, più o meno ammortizzati, più o meno complessi.

 

La rete può avere diverse regolazioni, più o meno elaborate. Queste possono trovarsi sulla zona lombare, sulla lordosi, sulle spalle, o su tutto il piano di rete. Ognuna di queste regolazioni può venire realizzata con sistemi più o meno elaborati che hanno costi diversi in base alla tipologia ed alla rispettiva complessità.

 

Il leveraggio meccanico del piano di rete, ossia l’insieme delle leve che con l’attuatore a motore sollevano le sezioni della rete facendola muovere possono essere di tipo diverso, più o meno elaborate, e soprattutto più o meno robuste.

 

Molte sono le cose si potrebbero ancora dire attorno ad un “semplice” piano di rete motorizzato in Faggio, tranne che siano tutti uguali, e probabilmente ora ne sapete qualcosa in più.