Come puoi riposare meglio col raffreddore

Come puoi riposare meglio col raffreddore

➤ Il forte raffreddore non ti lascia dormire? Ecco alcuni suggerimenti che faranno la differenza tra il trascorrere una “notte da cani” ed una notte decisamente accettabile.

 

Sono le 4 del mattino e proprio non riesci a dormire, ti rigiri nel letto in cerca di una posizione che ti aiuti a calmare quella tosse, o almeno a respirare un po’ meglio.

 

Cerchi di appoggiare la testa allo schienale del letto ma è scomodo, se riesci a prendere sonno per qualche minuto ti risvegli con la schiena dolorante per la posizione innaturale, allora cerchi nuove posizioni, forse ce l’hai fatta, ma ecco che inizi a russare e nuovamente ti svegli.

 

E’ la trama di un film dell’orrore? Nient’affatto, semplicemente una normale notte insonne durante un forte raffreddore. Come puoi alleviare questi sintomi e dire basta alle notti insonni?

 

C’è una buona notizia: basterebbe poter regolare lo schienale del letto sollevandolo giusto quanto basta per poter dormire meglio, in questo modo potresti addirittura riuscire a dormire fino alla mattina successiva!

 

Ecco cosa potrebbe darti sollievo:

 

  • effettua dei lavaggi nasali (o docce nasali) con una soluzione salina, contribuirai all’eliminazione di virus e batteri, incrementerai l’umidità nelle mucose, e favorirai la respirazione;

 

  • l’utilizzo di un buon umidificatore nella camera da letto potrebbe esserti di ulteriore aiuto;

 

 

  • prova a dormire su un fianco.

 

Questi piccoli suggerimenti faranno la differenza tra il trascorrere una notte insonne ed una, che non sarà certo la migliore della tua vita, ma quantomeno accettabile.