Come funziona un meccanismo per doghe elettriche

Rete Letto a Doghe Grecale
Rete Letto a Doghe Grecale

Le reti a doghe elettriche sono comode e funzionali, permettono di movimentarne il meccanismo in maniera trasparente ed imprimendo sempre la giusta forza, ti dovrai occupare solo di premere un tasto sul telecomando.

 

Ne esistono di più o meno evoluti: alcuni si limitano a semplicemente a “movere” le lezioni del letto, altri implementano funzioni avanzate come sistemi di trasmissione senza fili digitale, memorie di posizione, luci di cortesia sotto al letto, telecomando con tasti retroilluminati e con funzione torcia.

 

Ti sei mai chiesto come funzioni il meccanismo interno alle doghe elettriche e come il motore riesca a sollevare le sezioni del piano di rete?

 

Cosa c’è sul mercato

Motore - Attuatore doppio per rete a doghe elettrica
Motore – Attuatore doppio per Rete a Doghe Elettrica

In commercio esistono di diverse tipologie di motore. Le reti a doghe elettriche utilizzate per utilizzo domestico sono normalmente equipaggiate di un attuatore doppio che contiene al suo interno tutto ciò che è necassario per il suo funzionamento.

 

Un sistema semplice, immediato ed allo stesso tempo potente, in una parola: efficace.

 

Nonostante in commercio esistano attuatori componibili anche di tipo più economico abbiamo deciso di utilizzare per le nostre reti questo tipo di attuatore doppio poiché secondo la nostra opinione ed esperienza è molto affidabile e potente. Ti spieghiamo brevemente di seguito com’è fatto l’attuatore doppio e come funziona.

 

Com’è fatto l’attuatore doppio?

Il piano di rete a doghe elettriche è composto sostanzialmente da un attuatore doppio che muove una serie di leve metalliche collegate alle varie sezioni a doghe.

In questo modo la rete a doghe elettrica funziona, semplice no?

 

Le reti equipaggiate con questo particolare attuatore, che contiene al suo interno una coppia di motori e tutta la componentistica elettonica necessaria, si movimentano e si sollevano tramite un piccolo pistone interno all’attuatore che spinge i leveraggi meccanici.

I leveraggi si abbassano per caduta quando gradualmente si ritrae il piccolo pistone interno all’attuatore.

 

Meccanismo di spinta interno al motore
Meccanismo di spinta a pistone interno

 

Un attuatore, o blocco motore, di questo tipo non costituisce meccanicamente un corpo unico con la rete nel senso che non vi è un fissaggio tramite viti o connessioni dirette agli ingranaggi ma è semplicemente applicato come fosse una sorta di “cartuccia”.

 

Questa caratteristica lo rende facilmente removibile senza la necessità di dover smontare il piano di rete. In caso di guasto sarà possibile rimuoverlo a mano in pochi secondi e senza attrezzi. Senza l’attuatore sarà possibile continuare a dormire sul proprio letto perché il piano di rete sostiene le proprie sezioni in manuiera indipendente, cosa che non sempre accade con altri tipi di attuatore. Tutto questo è indiscutibilmente un grande vantaggio.

 

Come funziona l’attuatore?

Ti mostriamo come funziona questo meccanismo per doghe elettriche tramite un video che riprende il pistone interno all’attuatore in movimento con lo sportello aperto. Come puoi vedere i piccoli pistoni interni bianchi spingono i braccini dei leveraggi che entrano nell’attuatore.

NB: se possiedi una rete elettrica non farlo perché quando rimuovi lo sportello l’attuatore potrebbe sganciarsi.

 

 

In merito al funzionamento di questi meccanismi è necessario precisare che tutte le parti meccaniche delle nostre reti a doghe presentano normalmente delle tolleranze costruttive che devono essere considerate normali.

 

Per approfondimenti sul funzionamento degli attuatori doppi e’ possibile leggere il nostro contributo su come funziona un motore per rete a doghe elettrica.