Motorizzare una rete manuale o fissa

E’ possibile trasformare una rete a doghe fissa o con movimentazione manuale in una rete a doghe a motore e telecomando? Affrontiamo insieme questo argomento

 

Di tanto in tanto ci vengono chieste informazioni circa la fattibilita di recuperare le vecchie reti manuali o fisse applicando un meccanismo a motore (attuatori) per reti elettriche. Per capire se questa operazione sia effettivamente possibile è necessario analizzare le differenze strutturali delle varie tipologie di rete a doghe.  Vediamo di seguito quali sono.

 

Com’è costruita una Rete Elettrica

Motorizzare una rete manuale o fissa

 

Com’è possibile vedere dall’immagine una rete elettrica è costituita da una struttura perimetrale nella quale è inserita una seconda struttura a 5 sezioni di cui 1 fissa e 4 mobili, il fulcro è situato nella parte centrale. Le sezioni mobili sono contigue tra di loro, fissate con degli snodi nella zona piedi, e unicamente alla meccanica di sollevamento nella zona cervicale.

 

Com’è costruita una Rete Manuale

Motorizzare una rete manuale o fissa

 

In questa immagine è mostrata una rete manuale. A differenza della rete elettrica è composta da 3 sezioni due delle quali sono sollevabili a mano e vengono sorrette da due coppie di meccanismi a cremaliera. Una terza sezione è posta in zona bacino ed è fissa.

 

Il sistema di movimentazione è molto più semplificato ma soprattutto salta all’occhio il fatto che è totalmente inadatto ad ospitare un meccanismo di movimentazione elettrica in quanto è assente la zona cervicale (foto sopra) e la parte delle gambe è realizzata in un’unica sezione. Motorizzare una rete manuale o fissaInoltre questa meccanica solleva molto meno rispetto ad un meccanismo elettrico e per movimentarlo in sicurezza è necessario che nessuno sia sdraiato sul letto.

 

Anche nel caso di una rete dotata di meccanismo manuale con sezione cervicale, questo si troverà come ulteriore sezione interna quindi inadatta all’applicazione di una meccanica invece applicabile su piani di rete contigui. Il tutto senza tener conto delle misure delle varie sezioni che potrebbero comunque essere differenti.

 

Com’è costruita una Rete Fissa

Motorizzare una rete manuale o fissa

 

La rete fissa è composta unicamente da una struttura esterna forata su cui sono inseriti i supporti per le doghe. Queste ultime sono più lunghe rispetto alle doghe montate su una rete elettrica perchè i supporti sono montati più all’esterno.

 

Concludendo

 

Alla luce di queste considerazioni, neppure ammesso di riuscire a trovare in commercio le meccaniche (che pur avendo come ricambio dei nostri prodotti, non vendiamo al pubblico), possiamo escludere che sia possibile trasformare una Rete Fissa o Manuale in una Rete Elettrica in quanto sono strutturalmente troppo diverse per poter apportare questa modifica ed ottenere nello stesso tempo prodotti funzionali e sicuri.

 

Anche se altri dovessero assicurarvi del contrario, per quanto ci riguarda la risposta è categorica: modificare così radicalmente una rete a doghe non è possibile e neppure sicuro.